BCMM B3Il ridisegno dei processi è il fulcro della re-ingegnerizzazione dei processi di business: una tecnica di modellamento specifica, IDEF0, viene utilizzata per scomporre ogni step in attività, tenendo traccia degli input, output, regole e fattori abilitanti. Ognuno di questi elementi granulari verranno analizzati, rimodellati e (ove possibile) riutilizzati nella generazione del processo “to-be”.
Questa fase può tranquillamente essere divisa nella comprensione del processo “as-is” e nella generazione del processo “to-be”.  Il processo esistente (o le pratiche in essere) è documentato in modo da mappare quello che succede realmente e facilitare l’identificazione dei miglioramenti necessari. Il processo “to-be” è modellato in modo da realizzare gli obiettivi e la vision fissati nel piano di progetto.
Un piano operativo dettagliato volto a sviluppare e implementare il programma di business change è l’output dello studio di fattibilità. Questo risultato si otterrà tramite i seguenti step:

  • Realizzazione dell’analisi As-Is
  • Identificazione di priorità di miglioramento e quick-wins
  • Creazione dei modelli To-Be
  • Dimostrazione e validazione del nuovo processo
  • Sviluppo piano operativo di dettaglio

Come output intermedio, vale la pena menzionare i “quick wins”. Questi sono suggerimenti facili da implementare che emergono dell’analisi As-Is. L’implementazione dei quick wins può portare benefici sostanziali al business.